Il 21 marzo è stata una giornata importante per la nostra scuola, in cui si è svolto un momento di riflessione nei confronti di chi ha perso la vita da innocente per mano delle mafie. La “Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime 
innocenti delle mafie” quest’anno ha visto la partecipazione dei ragazzi dell’istituto comprensivo Sanzio, che hanno deciso di prendere parte a questa importante iniziativa insieme alle docenti Claudia Bartolucci e Roberta Cingolani, che curano il Progetto, e hanno scelto di approfondire le storie di alcuni coetanei che hanno perso la vita a causa delle mafie. I ragazzi hanno raccolto e ricordato i nomi e le storie delle vittime innocenti della mafia che avevano dagli 11 ai 14 anni:  l’articolo sulla commemorazione del 21 marzo, scritto a più mani dai ragazzi della Redazione giornalista Sanzio, è stato pubblicato sia da Cronache maceratesi Junior che dal Carlino.
Vi lasciamo i due link  e il pdf tratto dall’edizione di ieri (domenica 27 marzo) del Resto del Carlino, con tutte le più belle immagini della manifestazione.